• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

POMPEO di Andrea Pazienza

il 08 Maggio 2010 - Segnalato da spazio sociale 100celleAPERTE
|

info:
spazio sociale 100celleAPERTE
via delle resede, 5 - centocelle
(tram 5 - p.zza dei gerani)
www.100celleaperte.org

ore 20.30
sottoscrizione 3 euro

SABATO 8 MAGGIO

POMPEO di Andrea Pazienza

spettacolo teatrale con
MASSIMILIANO CARNEVALE

ore 21 (puntuali!)
sottoscrizione 3 euro

a seguire cena BIO-vegan
di autofinanziamento

...............................................................


“...in questi anni ho scoperto diverse cosucce. Intanto di non essere un genio.
Perchè si, loconfesso, da ragazzo ci speravo. Invece no, sono un fesso qualsiasi...”

Andrea Pazienza
(postilla agli ultimi giorni di Pompeo)


Andrea Pazienza ha rappresentato le astrazioni, la genialità, la disperazione, il destino di una generazione; raccontando un inferno: l'inferno di migliaia di giovani senza nome ne volto. Un inferno visitato in un viaggio, l'ultimo di Pompeo, attraverso turbamenti, dubbi e deliri.Un attore – solo – ripercorre, attraverso un soliloquio, in cui voce narrante e vari personaggi si intersecano e si confondono, un frammento di tempo sospeso, arbitrario: animando, in un vortice di pensieri, di incubi e di sensazioni, una pagina a quadretti solcata da una punta di pennarello nera.Lo spettacolo si risolve in un monologo recitato da un attore immobile su un piccolo piedistallo al centro del palcoscenico. Il suo volto è come sospeso nel vuoto, illuminato da un unica fonte di luce.In una regia che risucchia i tempi morti e attraverso una voce-corpo capace di attraversare diversi registri e animare oggetti e personaggi si viaggia velocemente insieme a Pompeo oltrepassando la totale immobilità della messa in scena. Un oltre che non aspetta, un urgenza insoddisfatta mentre la voce scoperchia giullarescamente gli squallori di un quotidiano ai margini.Di Pompeo/fumetto rimangono le emozioni che si sommano e si svrappongono alle emozioni dell'attore/Pompeo.Già perché è di generosità che stiamo parlando:“...Amore è tutto ciò che si può ancora tradire...”.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali