• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Giuseppe Flangini

dal 10 Ottobre 2008 al 05 Novembre 2008 - Segnalato da Ufficio Stampa Flangini
|

info:
Il Vittoriano – Gipsoteca
Piazza Ara Coeli
06/6780664
lun-gio h 9.30-18.30
ven sab dom 9.30-19.30
Ingresso libero

Dopo il successo di critica e di pubblico registrato nelle ultime due mostre estere (quasi 24.000 visitatori a Lille-Lewarde in Francia e 8.500 circa al Museo di Palazzo Imperiale di Innsbruck), Giuseppe Flangini ritorna in Italia con un’importante antologica in una sede prestigiosa della città di Roma, il Complesso del Vittoriano. L’esposizione, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio e dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma, è un doveroso omaggio ad un artista poliedrico che, all’interno di una forte rete di relazioni, da Carrà, a Sassu fino a Ensor, ha cercato e trovato un linguaggio, anzi linguaggi specifici che fanno di lui un outsider della pittura del ‘900 ”la cui voce ha la suggestione di chi sa attraversare movimenti, tecniche e stili, senza assumerne nessuno come cifra definitoria del proprio percorso“ ( Luigi Meneghelli).
L’esposizione offre una significativa selezione di lavori, tavole ad olio, disegni, ceramiche, operata tra le quasi mille opere rintracciate negli ultimi anni e realizzate in un arco di tempo che va dal 1914 circa al 1961 e si propone di ricostruire l’itinerario storico ed artistico dell’artista veronese attraverso alcune sezioni: la stagione veronese, la stagione milanese e i contatti con la Scuola Romana, soprattutto con gli esiti di Scipione e Mafai (Franco Patruno) e infine la stagione “europea”. Arricchiranno l’esposizione documenti, oggetti provenienti dall’atelier dell’artista e opere di grande suggestione così il pubblico potrà condividere il commento del Presidente di Europalia 2003 Italia, Patrick Nothomb, all’indomani della scelta di Giuseppe Flangini come portavoce dell’arte italiana su proposta del Ministero degli Esteri, "Mon coup de coeur a été l'exposition de peinture de Flangini au Bois du Cazier”. L’iniziativa, che gode del Patrocinio dell'Assessorato Cultura Spettacolo e Sport della Regione Lazio, dell'Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia e del Comune di Roma, del Comune di Verona e della Città di Tradate, è organizzata da Comunicare Organizzando con la collaborazione dell’Associazione Culturale Flangini.
Si ringrazia: Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma, INA Assitalia e DIGIsoft System Engineering S.r.l. Catalogo in mostra.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali