• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Ddang 2008

dal 12 Gennaio 2008 al 20 Gennaio 2008 - Segnalato da Michela De Paolis
|

info:
Evento culturale: Ddang “Da lì Ac-Qua”
A cura del Gruppo promotore del Ddang
Luogo: Archivio Storico Comunale e Chiostro degli Agostiniani del comune di Bracciano.
Indirizzo: Via Umberto I e Piazza Mazzini (nei pressi del castello Orsini-Odescalchi).
Inaugurazione: sabato 12 gennaio 2008, ore 17:00.
Periodo: dal 12 al 20 gennaio 2008.
Orario: 17:00-20:00. Lunedì 14 e martedì 15 gennaio chiuso. Mercoledì aperto solo per visite scolastiche.
Informazioni: Marco Palese (3284087496), Fabiana Di Majo (347 0921647)
infoddang@libero.it;www.myspace.com/ddang_bracciano.

Salve!
Sono Michela De Paolis e mi sto occupando di promuovere mediante comunicato stampa il Ddang 2008.
Perchè segnalarci?
Credo che sia giusto risponderVi attraverso il comunicato da me steso qualche tempo fa. Buona lettura dunque!!!

EVENTO CULTURALE
Ddang “Da lì Ac-Quà”
12 gennaio-20 gennaio 2008
COMUNICATO STAMPA
Michela De Paolis

Sabato 12 gennaio 2008 alle ore 17:00 si inaugurerà, presso la suggestiva cornice dell’Archivio Storico Comunale e del Chiostro degli Agostiniani del comune di Bracciano, la terza edizione del Ddang. L’evento, che avrà termine il 20 gennaio 2008, propone una rassegna di lavori artistici, che andrà ad abbracciare diverse discipline: fotografia, pittura, video, grafica. Autori delle opere saranno artisti emergenti che si cimenteranno con i loro lavori nell’interpretazione del tema proposto dal gruppo organizzatore: l’Acqua. Sarà questo il filo conduttore dell’evento, l’elemento primario, informe per eccellenza, che prenderà forma grazie all’immaginazione e all’intraprendenza dei giovani artisti. E sarà l’acqua che ci farà riflettere, il nostro bene comune più prezioso, legato, come è noto, a gravissime problematiche ambientali. L’evento, inoltre, nel corso di sette giornate espositive, intende offrire al pubblico un calendario ricco di momenti culturalmente stimolanti: letture, concerti, e serate danzanti saranno, infatti, parte integrante della rassegna. Al valore artistico del Ddang si aggiunge la notevole funzione sociale che lo spazio espositivo porta con sé. E’ un evento che ha come scopo principale l’aggregazione. Mira infatti a ripetersi nel tempo e a diventare uno spazio aperto per i giovani artisti. Inoltre, il Ddang, offre il proprio contributo per la rivalutazione del territorio, della splendida provincia a nord di Roma, creando un momento nuovo che possa essere di richiamo per visitatori e turisti. Il Ddang sarà dinamico, multiforme, fresco, giovane, come giovani sono i suoi organizzatori e promotori. Un ritmo costante e multiforme risuonerà per tutto il bellissimo centro storico di Bracciano. Infine il Ddang sarà un occasione per tendere una mano e offrire un aiuto. L’evento sosterrà infatti l’UTAWALEZA ONLUS (www.utawaleza.it) e il suo progetto “Utawaleza farm project”, mirato alla costruzione di una fattoria per la promozione e lo sviluppo dell’agricoltura nel villaggio di Maldeco, distretto di Mangochi, in Malawi. Il Ddang è anche un modo per ricordare un giovane artista e amico, Damiano De Angelis, scomparso nel 2005 (da cui il nome dell‘evento). La rassegna comprenderà,infatti, anche opere di Damiano.

Ddang 2008, evento patrocinato da: Comune di Bracciano; Università degli studi di Roma La Sapienza, Facoltà di Architettura di Valle Giulia: Ente Parco, parco regionale di Bracciano e Martignano.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali