• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Suoni e Silenzi (tempo interno)

dal 23 Giugno 2007 al 28 Luglio 2007 - Segnalato da Alexusarte
|

info:
Mostra Personale
Suoni e Silenzi
Alessio Ancillai
Quadri, Poesie, Videoarte
23 Giugno – 28 Luglio 2007
Inaugurazione: Sabato 23 Giugno 2007 ore 18.30
Presentazione Catalogo: venerdì 13 luglio 2007 ore 18,30
Sermoneta (Lt) Palazzo della Cultura e Castello Caetani
Palazzo della Cultura: Corso Garibaldi - Free Entrance
Castello Caetani: Biglietto d’ingresso Euro 5,00
Orari: Ven. 16.00 – 20.00 - Sab. e Dom. 10.00 – 13.00 / 16.00 – 20.00

In concomitanza del Campus Internazionale di Musica nella Città d’Arte di Sermoneta (Lt) quest’anno si svolgerà la mostra personale dell’artista romano Alessio Ancillai. L’esposizione si svilupperà nelle tre sale superiori del Palazzo Caetani, autorevole Palazzo della Cultura della città, con un’articolazione nella sala del Cardinale dell’imponente Castello Caetani.

“Suoni e Silenzi – tempo interno” è l’ambizioso titolo della personale che l’artista Ancillai propone: un progetto dedicato all’immagine più profonda del suono e del silenzio passando per una dimensione temporale. Alla domanda sul perché un artista di arti visive si interessi a temi musicali, Ancillai risponde: “Da qualche anno sento un forte interesse verso questo tema, precisamente da quando nel 1996 ho ascoltato le affascinanti proposizioni al convegno di Firenze, “Immagine della linea”, promosso dal gruppo di architetti del Coraggio delle Immagini. Ho cominciato a pensare alla linea non più come immagine della natura, ma come immagine creata dall’essere umano.”

Ancillai con questa mostra affronta il tema attraverso poesie, quadri e videoarte.

Maurizio Maturi, docente di disegno del corso di grafica e progettazione multimediale della Facoltà di Architettura di Roma “ Valle Giulia ”, così parla dell’artista Ancillai: “Questo passaggio che vede l’artista impegnato nella ricerca della profondità dell’immagine, tra espressione bidimensionale e tridimensionale, lo espone al confronto con la ricreazione della realtà del primo anno di vita, ove affetti e la visione incerta e nebulosa fondono il colore, la linea e le figure astratto geometriche in una sintesi creativa dell’oggetto percepito.”

Alessio Ancillai, desidera raggiungere l'estremo linguistico, luogo di coincidenza tra linea, suono, colore. L'artista ricerca quel procedimento di collimazione tra gli elementi, di passaggio naturale e corrispondenza tra quantità cromatica e sonora, origine di armonie a differenti livelli. Il momento di sublimazione sonora è nell'estremo della linea bianca, avvolgente lungo spazi minimi, teatro degli interstizi cromatici. Questa linea è un'architettura, un passaggio tra lo spazio interno ed esterno, un momento attraverso cui rappresentare una dimensione profonda.

Il suono che l'artista cerca sgorga dal profondo del mondo, degli oggetti, dei paesaggi naturali e dai rapporti interumani. Questo suono è una pausa di silenzio: gli strumenti tacciono, ma i colori con i loro dinamismi raccontano un suono altro, quello del tempo e delle sue composizioni, che chiamiamo silenzio, assenza di percezione fisica, ma stimolante immagini dense di senso. In tal senso l'esposizione nasce da una visione poetica degli elementi primari e del fare artistico connotanti la figura di Alessio Ancillai.

Vittoria Biasi

http://www.alessioancillai.com

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali