• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

“Alimentazione Arte Salute”. Mostra degli allievi del Liceo Artistico Statale “Giulio Carlo Argan”


dal 23 Gennaio 2018 al 03 Febbraio 2018 - Segnalato da Roberta
|

info:
INFO

Inaugurazione 23 gennaio 2018 ore 17.00

Gipsoteca Museo dell’Arte Classica Università - Sapienza Università di Roma

Piazzale Aldo Moro 5 - Roma
Fino al 3 febbraio 2018

Orari: dal lunedì al venerdì 9.00 - 19.00

Ufficio Stampa
Melasecca Pressoffice
Roberta Melasecca
3494945612 - roberta.melasecca@gmail.com

“Alimentazione Arte Salute”. Mostra degli allievi del Liceo Artistico Statale “Giulio Carlo Argan”
 “Alimentazione Arte Salute”. Mostra degli allievi del Liceo Artistico Statale “Giulio Carlo Argan”

A cura di Roberto Luciani
Inaugurazione 23 gennaio 2018 ore 17.00

Gipsoteca Museo dell’Arte Classica - Sapienza Università di Roma
Fino al 3 febbraio 2018

Il giorno 23 gennaio 2018 alle ore 18.00 verrà inaugurata, presso la Gipsoteca del Museo dell’Arte Classica - Sapienza Università di Roma, “Alimentazione Arte Salute” mostra degli Allievi del Liceo Artistico Statale “Giulio Carlo Argan” di Roma, a cura di Roberto Luciani.

Il progetto, ideato da Anna Messinese dirigente del Liceo Artistico, con il coordinamento di Stefania Archilletti e Francesco Larocca e l’allestimento di Williams Troiano, è sostenuto dal patrocinio dell'Accademia Nazionale d’Arte Antica e Moderna e dall’Unione Europea Esperti d’Arte.

In mostra circa 70 opere realizzate in piena libertà di stile e tecnica, coniugando linguaggi contemporanei e “classici”, mediante infiniti stimoli visivi provenienti dal mondo moderno e in particolare dalla città di Roma, dove i ragazzi vivono, studiano e si esprimono.

Le opere esposte sono essenzialmente pittoriche realizzate con molteplici tecniche – ad olio, tempera, acquerello, acrilico, vernice industriale, ed altro – a cui si alternano oggetti di design e sculture in cemento, legno e argilla, o composizioni che fanno ricorso a tecniche diverse, dalla computer grafica ai collage, dalla fotografia alle applicazioni polimateriche.

“In questo periodo di profondi mutamenti sociali e conseguenzialmente territoriali, dove globali trasformazioni dettano una fase nuova di interpretazione e riflessione, appare molto importante che il Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan di Roma, abbia voluto offrire un tangibile segno dell’estensione del proprio impegno curando una mostra collettiva dei suoi allievi. (…)
Il tema della mostra dimostra una grande sensibilità verso il difficile connubio Alimentazione-Salute, soprattutto tra i giovani. (…) La mostra offre l’occasione per conoscere ed apprezzare la vitalità creativa di alcune decine di autori che, sia a scuola che all’esterno, si dedicano con coerenza, capacità e passione ad arricchire il patrimonio culturale della Nazione grazie al loro impegno di studenti-artisti e alla qualità della loro espressione artistica. (…)
La loro ricerca si estrinseca attraverso un lessico mentale che fonda le radici nella coscienza di un lavoro che non vuole possedere esiti esclusivamente narrativi, ma che si prefigge di sviluppare una capacità di riflessione inflessibile, in grado di parlarci del presente ma anche del futuro, spesso con una elevata capacità metaforica di anticipazione. Si tratta di una polifonia di immagini, ricavata dall’esperienza e dall’analisi approfondita di un modo personale di vedere l’essenza delle cose. Quindi, in questa collettiva, senza pregiudizi ideologici e critici ma con un principio di spontanea libertà e originalità espressiva, espongono giovani artisti alla ricerca di una giusta considerazione, tutti comunque legati con quel fil rouge che evidenzia l’essenza dell’essere artisti davanti all’argomento in oggetto. (…)” (Roberto Luciani)

“Nei modi più svariati il cibo entra nell’universo artistico, ma se è vero che il cibo diventa arte, è vero innanzitutto che l’arte diventa cibo, un cibo, potremmo dire, sovrano, perché capace di nutrire gli uomini in modo assoluto. L’arte quindi è cibo per gli occhi e la psiche, ma principalmente è cibo per l’anima umana.” (dal testo critico di Roberto Luciani)

Programma Inaugurazione 23 gennaio 2018

/ore 17.00 Accoglienza e registrazione ospiti

/ore 17.15 Saluti del Direttore del Museo d’Arte Classica Prof. Marcello Barbanera

/ore 17.20 Saluti del Dirigente Scolastico Prof.ssa Anna Messinese

/ore 17.30 Saluti dei Professori Francesco Larocca e Stefania Archilletti

/ore 17.35 Presentazione mostra da parte del curatore Prof. Arch. Roberto Luciani e del curatore dell’allestimento Prof. Arch. Williams Troiano

/ore 18.00 Inaugurazione della mostra

INFO
“Alimentazione Arte Salute”
Mostra degli allievi del Liceo Artistico Statale “Giulio Carlo Argan”


A cura di: Roberto Luciani

Ideazione: Anna Messinese

Coordinamento: Stefania Archilletti, Francesco Larocca

Comitato Scientifico: Anna Messinese, Gaetano Accettulli, Santo Alessandro Badolato, Claudio Baldoni, Antonio Buldini, Vita Cavino, Salvo Maria Fortuna, Cinzia Leone, Fernanda Longo, Laura Percacciante, Francesco Petrone, Stefania Russo, Anna Sicali, Alberto Timossi, Angelo Vallefuoco, Daniele Votano.

Progetto espositivo e allestimento: Williams Troiano

Fotografie: Asia Poggi

Patrocini: Accademia Nazionale d’Arte Antica e Mderna, Unione Europea Esperti d’Arte
Per la preziosa collaborazione si ringraziano le Prof.sse Rosaria Acierno, Laura Di Stefano, Floriana Tenore, tutti i Docenti e gli Allievi.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali