• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

IL TRIANGOLO DEL BAROCCO: BERNINI, BORROMINI, MADERNO

il 13 Giugno 2014 - Segnalato da Esperide Associazione Culturale
|

info:
APPUNTAMENTO: via del Quirinale 29, davanti alla chiesa di Sant’Andrea al Quirinale, un quarto d’ora prima della visita.
CONTRIBUTO PER LA VISITA: 8 euro (vedi sezione regolamento), 5 euro per i già tesserati.
PER PRENOTARE: indirizzo email info@esperide.it; telefono: 3498926716 – 3331125444 – 3394750696
sito internet: http://esperide.it/

IL TRIANGOLO DEL BAROCCO: BERNINI, BORROMINI, MADERNO L’Associazione Culturale Esperide propone un ricco itinerario fra i maggiori esempi di architettura barocca romana. Le tappe previste per questo percorso di visita sono tre e riguardano rispettivamente le chiese di Sant’Andrea al Quirinale, la chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane ed infine quella di Santa Maria della Vittoria. La prima fu costruita a partire dal 1658 per volere del cardinale Camillo Pamphili e fu commissionata a Gian Lorenzo Bernini, allora all’apice del suo successo, che la edificò sul luogo della precedente chiesa di Sant’Andrea a Montecavallo. Proseguendo lungo via del Quirinale, all’incrocio con via delle Quattro Fontane, troviamo la Chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane. Dedicata alla figura di San Carlo Borromeo, la chiesa viene oggi chiamata anche San Carlino per le sue dimensioni ridotte. La chiesa fu iniziata nel 1634 per volontà dei Padri Trinitari Scalzi che la commissionarono ad una delle figure emergenti in quel momento a Roma: Francesco Borromini. Questa chiesa rappresenta infatti il primo lavoro interamente realizzato dall’artista dopo il suo arrivo a Roma nel 1619 circa. Legato per parentela al Borromini era l’architetto Carlo Maderno che, tra il 1608 ed il 1620, ricostruì, a spese del Cardinal Scipione Borghese, la chiesa di Santa Maria della Vittoria sorta su una precedente cappella dedicata a San Paolo dai Carmelitani Scalzi. Il percorso consente dunque di comprendere lo sviluppo dei caratteri essenziali dell’architettura barocca romana attraverso il lavoro dei principali protagonisti del tempo.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali