• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 1 persone

Visita "Fonte sacra di Anna Perenna"

il 15 Giugno 2014 - Segnalato da Livia
|

info:
Durata: 2 ore circa
Quota di partecipazione :
Intero: € 7,00
Costo biglietto d'ingresso € 3,00
Appuntamento: Ore 11.00– Via Guidubaldo Del Monte
Info e prenotazioni: Cell.. 347 1007191 - Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu
La visita è guidata da Donatella Cerulli, storica e giornalista
Le visite sono supportate da materiale informativo

La fontana di Anna Perenna è stata rinvenuta nel 1999 durante dei lavori sotterranei, nel quartiere Parioli. Lo scavo effettuato, ha portato alla luce i resti di una fontana rettangolare, con iscrizioni murate che riportano il nome della dea Anna Perenna.
Essa sembra risalire al IV secolo a.C.e fu utilizzata almeno fino al VI secolo d.C.
Nel fango rappreso contenuto nella vasca sono stati rinvenutidiversi oggetti collegati alle pratiche magiche, ma anche un pentolone di rame, monete e lucerne, ora conservati nella Sezione Epigrafica del Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano.
Questi oggetti, dal punto di vista antropologico, rimandano ad antiche pratiche sciamaniche relative a sacerdotesse molto simili all'iconografia medioevale della strega.
Anna Perenna, in realtà, può essere intesa come un culto arcaico di Mater Matuta, la potenzialità del sesso femminile, talvolta definita feminio sacro.. E', infatti, dea, donna, maga ed incantatrice ad un tempo.
Il ritrovamento della fontana di Anna Perenna ai Parioli, ricollega il mito della dea all'espressione “amnis perennis”, a sua volta riferita ad una divinità dell'acqua che si venerava, appunto, in questa fonte. La struttura della fontana è di tipo greco, l'acqua fuoriusciva attraverso delle fistulae da protomi decorativi a testa di animale, previo passaggio in una cisterna di decantazione retrostante, ditata, alla sommità, di uno sfioramento che permetteva all'acqua in eccesso di ricadere nella vasca sottostante.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali