• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Waiting | Wright Grimani

dal 21 Gennaio 2013 al 27 Gennaio 2013 - Segnalato da Galleria Opera Unica
|

info:
Galleria Opera Unica, Via della Reginella 26, Roma
06.68809645
Inaugurazione: lunedì 21 gennaio 2013, ore 18,30 - Fino al: 27 gennaio 20012;
Orari: 24 ore su 24
ingresso gratuito

Negli spazi della Galleria Opera Unica - una sorta di vetrina dell’arte, essenziale white-cube visibile interamente dalla strada 24 ore su 24 e riservata a rotazione all’esposizione dell’opera di un solo artista ad ogni appuntamento - si inaugura Waiting di Wright Grimani accompagnata da un testo critico di Barbara Martusciello.
L’installazione è incentrata sul tema della Televisione, delle sue contraddizioni profonde a partire da una sua presunta neutralità e muove da una riflessione sul peso che il linguaggio della comunicazione esercita sulla società. Come scrive B. Martusciello, “(…) Omaggiando i tanti artisti che hanno riflettuto sul rapporto con i Media, prospettando personali addentellati tra Arte e Tv e inevitabilmente passando dal Karl R. Popper di Cattiva maestra televisione, Grimani sembra accettare una tesi di quest’ultimo, il suo monito che «Una democrazia (…) non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto»(…)”.
L’allestimento dell’artista è eloquente ma reca in sé una certa atmosfera misteriosa, quasi noir, ricostruendo una scarna scena ospedaliera, con una sedia vuota, un branda da sanatorio, un camice abbandonato, un interruttore… Sul letto si immagina un paziente sotto le lenzuola, la cui sagoma è abbozzata dal volume del suo corpo; ma al posto della testa v’è un televisore acceso su un canale morto. Che si tratti di un uomo-televisivo, di una tv umana o di entrambe le cose, si rimanda alla fine dell’era dell’Homo Video: forse già superata da un pezzo grazie a Internet, alle tante piazze virtuali e ai Social-Network.
Il camice appeso richiama il segno della capitolazione di fronte all’impossibilità di intervenire come fruitore realmente critico e attivo. La sedia vuota rappresenta l’assenza di chi – il pubblico ma anche gli operatori e il popolo – si è sentito tradito e non è più disposto ad assistere dogmaticamente, a continuare in qualche modo a essere complice di un Sistema mediale prima di tutto commerciale, politico e di potere.
Paradossalmente, i ruoli e i campi operativi si sono invertiti: l’artista non crea l’ambientazione di una diretta televisiva su un dramma umano ma del dramma televisivo vissuto in diretta, nel reale, dagli umani. Che guardano da dietro un vetro l’evento lento, ripetitivo, ineluttabile.

Waiting | Wright Grimani
Testo di Barbara Martusciello
Organizzazione: Takeawaygallery
Comunicazione: Macchioni Communication
Inaugurazione: lunedì 21 gennaio 2013, ore 18,30 - Fino al: 27 gennaio 20012; Orari: 24 ore su 24
Galleria Opera Unica, Via della Reginella 26, Roma
takeawaygallery@gmail.com; http://www.operaunica.eu/operaunica.eu/Home.html

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali