• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

EUSKARADIO - DRAMMA! Lab di Radiodramma... in basco!

dal 20 Aprile 2012 al 25 Maggio 2012 - Segnalato da Detour Lab
|

info:
Dal 20 aprile ore 19-20.30 in Via Urbana 107.
Costo 40 euro (si accettano borse di studio anticrisi!)
info: cristina.nstc@gmail.com
www.euskara.it

EUSKARADIO - DRAMMA! Lab di Radiodramma... in basco! Radiodramma … lingua basca … Sembra complicato? Invece sarà semplicissimo e soprattutto molto divertente! Iscriviti al corso – laboratorio e insieme realizzeremo un radio dramma in lingua basca. Così potrai scrivere, recitare, registrare, mixare le musiche ….. ma anche imparare (o perfezionare!)un po' di basco* Dal primo giorno imparerai a leggere in euskara e alla fine del corso avrai realizzato un dramma radiofonico in euskara che andrà in onda a fine corso!
Organizzato dall'Associazione Culturale Euskara e il Dip. di Lingua e Cultura Basca dell'UPTER con la coll. del Detour.

*La lingua basca o euskara è un idioma parlato attualmente da circa 800.000 persone nella parte occidentale dei Pirenei, i cui territori settentrionali, cioè Lapurdi, Bassa Navarra e Zuberoa, si trovano sotto amministrazione francese, mentre quelli meridionali, Alava, Bizkaia, Gipuzkoa e Navarra, sono amministrati dalla Spagna.
Il basco, come il finlandese, il lappone o l'ungherese, è una delle poche lingue non indoeuropee del nostro continente, ma a differenza di quelle appena citate, appartenenti alla famiglia uralo-altaica e originatesi nelle steppe della Siberia, l'euskara non ha potuto essere clasificato fino ad oggi in nessuna famiglia di lingue conosciute, cosa che lo rende realmente unico nel panorama europeo.
Secondo l'ipotesi del professor Cavalli-Sforza, il basco è l'unico idioma ancora esistente di una famiglia di lingue europee neolitiche scomparse per l'assimilazione dei suoi parlanti da parte di pastori e agricoltori indoeuropei venuti dall'Asia Minore, che diedero origine agli attuali popoli celtici, latini, greci, germanici, slavi, baltici, albanesi, armeni, iraniani e indiani.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali