• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

352 Mostra Fotografica

dal 27 Ottobre 2011 al 02 Novembre 2011 - Segnalato da 532
|

info:
352 sarà inaugurata il 27 ottobre alle ore 20.30 al Wine Bar Camponeschi in Piazza Farnese. Saranno presenti artisti, curatori e ospiti dell’ambiente culturale e artistico romano. Sarà possibile visitare la mostra sino al 2 novembre. Per informazioni e interviste info-line 352roma@gmail.com.

Una raccolta di fotografie scattate quasi di nascosto, insieme ad una spedizione umanitaria accompagnata dalla scorta e con un cellulare che ruba quel che può tra rumori, spari e il torrido caldo d’agosto della Libia. Immagini che non giudicano ne polemizzano: raccontano e mostrano, senza intenti ne recriminazioni ma nel segno della libertà d’espressione, le sfumature della realtà.

“Era raro avere dei permessi per uscire dal Rixos Hotel – ha detto Yuri Antonosante, attore e autore delle fotografie – e quando capitava tutti noi della missione umanitaria cercavamo di raccogliere e conservare il più possibile, con le immagini, le sensazioni e la vita che stavamo vivendo. Per questo lo spirito della mostra, estraneo a motivazioni politiche, è legato alla spinta emozionale che mi ha portato a fotografare quegli attimi e quelle persone. Credo che in questo modo – ha concluso – possa originarsi negli spettatori un’empatia profonda, ed emozioni basate sulla sincerità e sulla semplicità”.

L’idea. 352 nasce dal viaggio dell’attore teatrale e cinematografico Yuri Antonosante, che nell’agosto scorso ha partecipato, con alcuni fotoreporter, ad una spedizione umanitaria in Libia. L’esperienza, di forte impatto emotivo come documentano le immagini, ha portato alla realizzazione di un percorso espositivo che, scevro da accenti politici, pone l’attenzione sulla condizione umana, sull’essere uomo, donna e bambino in una situazione “al limite” come quella della quotidianità ritratta nei numerosi scatti.

La mostra. 352 è allestita presso Camponeschi Wine Bar, in Piazza Farnese a Roma. Il reportage è di Yuri Antonostante e le elaborazioni grafiche di Alessandra Sorge. I brani che accompagnano le immagini sono di Giovanni Minio, poeta che è stato insignito dall’Accademia Francesco Petrarca al Senato della Repubblica e al Quirinale per i 150° anni dell’Unita d’Italia. Minio ha ottenuto il riconoscimento del primo posto nel concorso “Poesia sulla pace”, e per questo sarà ricevuto in udienza privata da Sua Santità nel prossimo mese di dicembre.

L’esposizione. 352 è curata nei minimi dettagli dalla critica d’arte Manuela Vannozzi, sia nell’allestimento dello spazio sia nel percorso tematico realizzato. Sapiente è la disposizione delle immagini, che permette allo spettatore di vivere l’esperienza di questo viaggio nella sua interezza: un percorso tra momenti vissuti per strada, incontri con la gente del posto, paesaggi urbani abbandonati e scorci dove i bambini, a modo loro, giocano. La selezione delle immagini esposte, unitamente ai testi tematici che le accompagnano, offrono molteplici punti di vista sulla realtà. E la resa delle foto, scattate con un cellulare e amplificate nei toni dalle elaborazioni grafica della Sorge, è decisamente forte e la scena che offre è realistica e definita.

Lo spazio espositivo. Tra i più eleganti della capitale, il Wine Bar Camponeschi è noto per la particolarità e l’avanguardia delle proposte. E’ sede di incontri, aperitivi e mostre “insofferenti” alla banalità e attente alla contemporaneità innovativa.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali