• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Visita Guidata a cura dell'Associazione Passeggiate per Roma

il 24 Febbraio 2019 - Segnalato da Livia De Stefano
|

info:
Data: Domenica 24 febbraio 2019 ore 10.00
Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso € 20,00
Durata Visita: 2 h
Appuntamento: Ore 10:00 – Viale delle Terme di Caracalla, 28 (altezza Piazzale Numa Pompilio)
Prenotazione obbligatoria, entro il 26 novembre 2018
Per informazioni, contattare Livia De Stefano
Scrivere all'indirizzo Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu
Tel. 347.1007191
La visita è guidata da Donatella Cerulli storica e studiosa di tradizione romana.
www.paseggiateroma.eu
www.facebook.com/passeggiateperroma/
https://twitter.com/PasseggiateRoma

Visita Guidata a cura dell'Associazione Passeggiate per Roma La visita è un’occasione unica per poter conoscere questa chiesa, sempre chiusa, che ha mantenuto nel tempo lo stile romanico originario, tanto che è una delle poche chiese romane che si sono salvate dall’ondata barocca. Le sue origini sono antichissime e risalgono agli albori del Cristianesimo e ai primi tituli sorti in ambito domestico: in questo caso al “Titulus Fasciolae”, dedicato al culto di San Pietro Martire. La dedica ai SS Nereo e Achilleo risale invece al VI secolo, ai tempi di Papa Gregorio Magno. Dall’VIII sec., a causa dello spopolamento della zona, la chiesa cadde in disfacimento, tanto che agli inizi del IX secolo Papa Leone III abbatté i resti della vecchia chiesa e ne costruì una nuova, bellissima, ricca di arredi e molto ampia. A causa dell’isolamento, la chiesa andò ancora una volta in rovina e fu nuovamente restaurata da Papa Sisto IV in occasione del Giubileo del 1475 . Di nuovo trascurata per la sua posizione isolata e semi nascosta, cadde ancora una volta nel degrado fino ad un decisivo restauro voluto alla fine del ‘500 dal Cardinale Cesare Baronio. La chiesa ha conservato le forme e le dimensioni di quella edificata da Sisto IV, ma all’interno presenta tutte le pareti decorate nella sistemazione del 1600 quando il Cardinale Baronio le fece affrescare affidando l’incarico a diversi artisti fra i quali il Pomarancio e Durante Alberti. Ma quello che soprattutto colpisce visitando la chiesa, è il pavimento cosmatesco del 1200 e il mosaico del IX secolo.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali