• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Disordinate Percezioni

dal 06 Giugno 2017 al 09 Luglio 2017 - Segnalato da mariomarcello
|

info:
via Ostilia 3b - zona Colosseo
tel 333 3295752 - ingresso gratuito
vernissage 6 giugno 2017 ore 18:00

Disordinate Percezioni DISORDINATE PERCEZIONI
mostra tra design e ceramica artista a cura del creativo plastico Ricardo Macias.

La mostra sará un "sunto" della creazione e ricerca stilistica dell'autore, in 17 anni di attivitá.

Grande spazio avranno le opere tutte con un fortissimo accento provenienti dal design, dal titolo "Mutazioni", che l'artista ha tenuto con una sua personale a Roma lo scorso dicembre (http://www.startevents.one/MUTAZIONI_articoli.html ).

"Disordinate Percezioni", esposizione di interesse per architetti di interni, designers e amanti del bello e di nuovi linguaggi stilistici, avrá il suo vernissage martedí 6 giugno dalle ore 18:00, in una location vicino al Colosseo, in via Ostilia 3b.
L'installazione, è stata supportata da "Si.Ma.D. srl", presente nel mondo della trasformazione degli elementi e delle materie (che in questa mostra ne percepisce una somiglianza di linguaggio) , si prolungherá fino al 9 luglio 2017.
Ingresso gratuito.

Per info:
Info@ricardo-macias.com
Cell:
333 3295752 / 348 6604501

Pagina facebook:
https://www.facebook.com/disordinatepercezioni/

Pagina da "Houzz":
https://www.houzz.it/projects/2530278

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali